Massacrata di botte: è grave
In carcere fidanzato violento

(BATCH)
22.03.2017

SENZA PIETÀ. Una relazione che durava da qualche mese si è trasformata in brutale aggressione. Ed ha vissuto momenti terribili una 31enne di Bagnolo Mella, presa a calci, pugni e schiaffi dal fidanzato di 37 anni. All’origine vi sarebbe una scenata di gelosia iniziata al rientro da un locale e degenerata nella casa in cui i due vivevano. Dopo il pestaggio, la giovane è stata abbandonata fino a quando la madre non ha scoperto in che condizioni si trovava e ha chiamato i soccorsi. Il fidanzato violento è stato arrestato dai carabinieri, lei è in rianimazione. PARI21

Condividi la notizia