Mamma muore nello schianto

La Opel Mokka
guidata da Anna Piccininni ridotta a un
ammasso
di lamiere
dopo la sbandata
e il violento 
schianto contro 
un terrapieno
di cemento
La Opel Mokka guidata da Anna Piccininni ridotta a un ammasso di lamiere dopo la sbandata e il violento schianto contro un terrapieno di cemento
BUIZZA26.04.2018

Uno schianto in piena notte è costato la vita a una giovane madre di tre figli. A Bagnolo Mella, lungo la 45bis, è deceduta Anna Piccininni, 43 anni, guardia giurata di origini pugliesi, ma da qualche tempo residente a Cigole: al volante di una Opel Mokka è andata a sbattere contro un terrapieno in cemento a protezione di un canale, ribaltandosi. L’incidente è accaduto poco prima delle tre di ieri mattina e l’allarme è stato lanciato da un altro automobilista. I soccorsi sono stati immediati, ma per la giovane madre non c’era più nulla da fare. Alla Polizia stradale il compito di ricostruire la dinamica di un incidente che non sembra aver coinvolto altri veicoli. La salma è stata riscomposta all’obitorio di Manerbio.•> PAG 19