Zamboni non si ferma più:
l’azzurro è ancora tricolore

Giovanni Zamboni
Giovanni Zamboni (BATCH)
12.08.2017

Giovanni Paolo Zamboni non si ferma più: l’azzurro di Gavardo ha conquistato l’ennesimo titolo italiano di tiro a volo specialità compak al San Fruttuoso di Castelgoffredo in provincia di Mantova dove ha preceduto il pesarese Alvaro Leardini e il fratello Enrico.

Per il capitano della nazzionale italiana reduce da un paio di podi anche alla rassegna continentale un’altra prestazione a tutto tondo che gli ha permesso di confermarsi ai vertici della specialità, dove ormai da anni figura stabilmente. Giovanni Paolo Zamboni si è presentato sul campo di tiro di San Fruttuoso con il pronostico dalla sua parte: il bronzo individuale ottenuto agli europei in Polonia, il tricolore conquistato nel doppietto compak, i due gran premi vinti sempre nella stessa specialità al meglio di duecento piattelli hanno costituito un biglietto da visita formidabile. E alla fine ha centrato un altro prestigioso successo e nel contempo la convocazione per i campionati del mondo che si svolgeranno in Francia dal 24 al 27 agosto. «Ringrazio il commissario tecnico della nazionale italiana Veniero Spada che ancora una volta mi ha convocato per la rassegna iridata. Cercherò di non deludere le attese e magari centrare un’altra zona medaglia. Non sarà facile ma mi impegnerò al massimo per riuscirci». Giovanni Palo Zamboni spara con fucile Beretta e cartucce Rc.

Nella rassegna tricolore virgiliana hanno ottenuto importanti risultati anche Massimo Simoncelli di Flero e Luca Pederzoli di Chiari. Anche nella prima categoria si è registrata l’affermazione di Nicola Amadei di Bedizzole.

Condividi la notizia