Sport Torbole e Sdl Brescia sorridono in trasferta Remedello spreconeSport | Sport

Torbole e Sdl Brescia sorridono in trasferta Remedello sprecone

Il Remedello accusa l’ennesimo stop e non trova la via per la vittoria
Il Remedello accusa l’ennesimo stop e non trova la via per la vittoria
B.M. 29.10.2018

Due sole vittorie e ben otto sconfitte, cinque delle quali arrivate al tie break, 10 punti conquistati sui trenta a disposizione. E’ questo il bilancio non certo positivo del terzo weekend di pallavolo per le squadre bresciane di serie C maschile e femminile. I successi sono uno per parte. Nel femminile vince (3-1) e per di più in trasferta l’Idras Ef Torbole Casaglia così come il Brescia a Bergamo (3-2) contro l’Olimpia nel maschile. Per la squadra femminile di Irene Favero si tratta della seconda vittoria in tre gare e la conferma del suo buon momento visto che ha sempre fatto punti in tutte e tre le partite. Nell’ultima, l’Idras è andata a vincere sul campo bergamasco dell’Almenno con grande autorità. La neo promossa squadra bresciana si è infatti aggiudicata i primi due set con buona disinvoltura. Ha poi ceduto malamente il terzo set (25-13), ma nel quarto la squadra di Favero è tornata a fare la voce grossa e ad imporsi con merito e per 25-17, cogliendo i tre punti che le permettono di stare al terzo posto in classifica a quota sette. Perdono invece le altre tre squadre di C femminile, anche se due di loro riescono a portare a casa un punto. E’ il caso della Gardonese che sotto per 2-1 riesce a raddrizzare la partita grazie all’ingresso in campo di Ilaria Bonera come opposto e di Alessandra Omodei (classe 2004) al posto dell’infortunata Vinante (distorsione alla caviglia). Nel tie break non basta alla squadra valtrumplina di Rago una buona partenza (5-1) per andare a vincere il match. Seconda trasferta e seconda sconfitta al tie break per l’Afa De Giorgi Villanuova. Sul campo di Curno, la squadra di Federico Tiberti lotta, si porta avanti per 2-1, ma si arrende dopo un lottatissimo quinto set per 16-14. Un punto comunque importante che muove ancora la classifica, cosa sempre importante per una formazione che deve lottare per salvarsi. Primo stop in campionato per la Promoball. Davanti al pubblico di casa, la squadra di Taramelli si arrende al Crema per 3-1. NEL SETTORE MASCHILE vince soltanto l’Sdl Brescia. Sotto per 2-0, la squadra di Rigamonti riesce a recuperare lo svantaggio e portare gli avversari al quinto set. Perdono invece tutte le altre a cominciare, per la prima volta, dal McDonald’s Brescia sul campo del Codogno per 3-2. Non è bastato alla squadra di Iervolino il vantaggio di 2-1, perché il Brescia cala vistosamente nel quarto (25-10) e nel quinto non riesce più a riprendersi (15-10). Butta al vento una grossa occasione il Remedello contro il Gorgonzola: la squadra bassaiola avanti per 2-0 non riesce a chiudere tre match ball nel quarto set e uno nel quinto e alla fine è costretta a cedere per 16-14. Da rivedere certi cali di attenzione. Al quinto set perde il Sabbio privo di Federico Facchinetti. Il Geopietra si arrende dopo due ore e cinque minuti di gioco al Redona per 3-1. Lotta alla pari il Radici Cazzago sul campo del Viadana, capolista del girone A della C maschile. • © RIPRODUZIONE RISERVATA