Villanuova, è iniziata la fase del dopo Rinaldin

Roberto Rinaldin: si è ritirato
Roberto Rinaldin: si è ritirato
S.M. 08.09.2018

Alla guida del Villanuova nel campionato di serie C maschile da quest’anno non ci sarà più Roberto Rinaldin. Dopo anni la mano e la mente della squadra valsabbina ha deciso di appendere le scarpette al chiodo, ma di rimanere all’interno della società per dare un contributo dall’alto della sua lunga esperienza anche in campionati superiori. Al suo posto si contenderanno il ruolo di palleggiatore il confermato Luca Piccoli ed Eugenio Cavallo, siciliano di Modica, l’anno scorso in forza al Sabbio. Per il resto, la squadra a disposizione del confermato tecnico Stefano Caldera sarà praticamente la stessa dell’anno scorso con l’inserimento di un paio di giovani del vivaio (Simone Cavagnini e Nicola Massolini). «Siamo praticamente rimasti gli stessi della passata stagione con l’eccezione di Rinaldin che ha deciso di smettere – dice Caldera -. Il nostro obiettivo rimane la salvezza da conseguire il prima possibile. Lavoriamo per tagliare il traguardo nel modo più tranquillo». FINO A QUESTO momento, però, i giocatori a disposizione di Caldera sono solo 11 ed è evidente che mancano all’appello un paio di elementi nel ruolo di libero che è quello in questo momento del tutto scoperto e che l’anno scorso era stato affidato a Leali. Lacune che il mercato dovrà colmare prima dell’inizio delle partite che conteranno davvero. Detto dei due palleggiatori, la società ha confermato gli opposti Andrea Raus (532 punti messi a segno nella passata stagione) ed Emilio Cavagnini (39), i centrali Fabio Bertelli (183), che sarà anche capitano della formazione valsabbina, e Riccardo Baga (128), gli schiacciatori Luca Goffi (83), Andrea Bignotti (84) e Alessio Podavini (296). Dalla prima divisione arrivano in serie C Simone Cavagnini e Nicola Massolini anche se quest’ultimo aveva già fatto una timida apparizione nella quinta di ritorno, mettendo a segno un punto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA