Pallavolo La Valsabbina Millenium scalda i motoriPallavolo | Pallavolo

La Valsabbina Millenium scalda i motori

La grinta della schiacciatrice Francesca Villani, 23 anni: ha mantenuto la maglia numero 9
La grinta della schiacciatrice Francesca Villani, 23 anni: ha mantenuto la maglia numero 9
Salvatore Messineo 10.08.2018

Con la numerazione delle maglie prende sempre più fisionomia la stagione della Valsabbina Millenium, la prima nel massimo campionato femminile di pallavolo. LA DIRIGENZA bianconera ha assegnato alle 14 giocatrici le cifre dall’1 al 18 nonostante ci fosse, tra le novità regolamentari della stagione, la possibilità di utilizzare i numeri dall’uno al 99. «È stato un accordo preso con le giocatrici - spiega Emanuele Catania, general manager della Banca Valsabbina Millenium -. Abbiamo chiesto loro di restare nei parametri della numerazione dall’1 al 18 un po’ per comodità e un po’ per tradizione: non ci sono state obiezioni. Ogni giocatrice è così riuscita a rimanere legata al proprio numero storico». Rispetto alla scorsa stagione tre delle quattro leonesse della Banca Valsabbina Millenium confermate mantengono il medesimo numero: la schiacciatrice Francesca Villani avrà ancora il 9, il libero Francesca Parlangeli il 10 e la centrale Tiziana Veglia il 16. Cambia numero di maglia invece Maria Chiara Norgini che indosserà il 5, lasciando il 2. Altro numero cambiato rispetto al passato recente è quello della schiacciatrice Giulia Biava che anziché il 7 (indossato dalla stagione 2014-15 fino a gennaio del 2018) avrà il 3. «Devo confessarvi che siamo stati fortunati – ammette Catania -, perché i numeri confermati non sono andati a interferire con le nuove arrivate. Non ci sono stati litigi e ogni giocatrice ha potuto conservare la maglia con la quale è cresciuta e che diventa negli anni un feticcio». TRA I NUOVI ACQUISTI la spagnola Jessica Rivero ed Isabella Di Iulio manterranno il numero della scorsa stagione, esattamente il 4 e il 7, mentre cambieranno quello di tutte le altre: l’alzatrice Miriana Manig prenderà il 6 dopo che a Caserta aveva l’8; la schiacciatrice olandese Judith Pietersen avrà l’8, dopo che a Modena aveva il 4, con il quale nel 2017 ha vinto lo scudetto con Novara; la centrale statunitense Haleigh Washington avrà invece l’11 anziché il 5 indossato nel breve periodo ravennate; la schiacciatrice Giulia Bartesaghi indosserà la maglia con il numero 14 mentre la scorsa stagione aveva il 3 e, infine, l’opposto Anna Nicoletti riavrà il numero 15 che aveva indossato a Monza nella stagione 2016-17. Chiudono la numerazione le giovani del gruppo di coach Enrico Mazzola, confermato alla guida tecnica insieme a tutto lo staff della passata stagione composto dal primo assistente Marco Zanelli, dallo scoutman Davide Tomasini e il preparatore atletico Sergio Padovani: Francesca Baccolo avrà il 17 e Yulia Miniuk il 18. La preparazione inizierà il 27 agosto al Palageorge, che sarà sede degli incontri casalinghi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA