La Savallese Millenium rinasce
respirando di nuovo aria di casa

L’esultanza finale delle giocatrici della Savallese Millenium
L’esultanza finale delle giocatrici della Savallese Millenium
Biancamaria Messineo02.11.2017

La Savallese Millenium onora il PalaGeorge con la seconda vittoria della stagione: nel fortino delle mura casalinghe, Prandi e compagne sconfiggono gli spettri delle insicurezze e delle precedenti sconfitte, battendo la Zambelli Orvieto per 3-1, e raccogliendo tre punti indispensabili per muovere la classifica.

«Ottima partita –commenta coach Enrico Mazzola al termine del match -, eravamo sistemati bene in difesa e giuste a muro. Avevamo preparato una partita diversa perché non pensavamo che le nostre avversarie inserissero la centrale titolare, quindi nel primo set abbiamo dovuto riprendere le misure, poi, pian piano, ci siamo adattati. Bene anche la prestazione di contrattacco, davvero di grande livello».

NEL PRIMO SET sono le ragazze umbre i a partire meglio e a portarsi sull’1-4. La Savallese Millenium tenta subito di rimediare, con Veglia che piazza la palla del pareggio e Villani quella del sorpasso (5-4). Le avversarie controbattono e passano avanti (5-7), poi 2 aces di Dailey portano lo svantaggio a meno uno e una doppietta di Villani segna il capovolgimento del punteggio (9-8).

La lotta punto a punto prosegue, poi il lungolinea di Decortes mette a terra il 13-12, la bomba di Veglia il 14-12 e l’attacco di Decortes il 17-13. Il vantaggio prosegue fino al 23-19; un errore in battuta di Villani e uno sbaglio in difesa riportano vicine le orvietane, che con un muro di Montani su Dailey si guadagnano il pareggio del 24-24.

Ancora qualche problema in difesa e al servizio e la Millenium si mangia tre set point; la Zambelli ne approfitta sul finale e chiude con un muro su Veglia per 27-29.

Ma le leonesse sono ferite nell’orgoglio e nel secondo parziale entrano in campo più aggressive: dopo il 3-1, allungano sul 6-4 e placano il tentativo di rimonta avversario (6-6) allontanandosi sul 12-8. Serve a poco il time out chiamato da coach Solforati: Decortes traina il gruppo: con 3 aces e un maniout porta le compagne sul 21-10.

Le perugine, fino a quel momento fallose, imprecise ed in seria difficoltà in ricezione e difesa, cercano di riemergere con gli attacchi di Grigolo e Montani (23-13), ma la Savallese è determinata: ci pensa Prandi a chiudere, con un muro, sul 25-14.

Nella terza frazione di gioco l’Orvieto è più veloce e passa sull’1-3; la Savallese non ci sta e pareggia sul 3-3. Il gioco prosegue così equilibrato (6-6, 11-11, 13-13, 16-16). Dogli errori avversari per allungare fino a 21, ma la Savallese Millenium alza le barricate e diventa una fortezza: tre muri di Veglia ribaltano la situazione (22-21), un attacco di Villani e ancora un muro di Veglia fanno il resto: è 25-22.

Il gioco punto a punto prosegue anche nel quarto parziale (3-3, 5-5), ma dopo l’8-7 Veglia ingrana la marcia e trascina la squadra sul 12-7. Il vantaggio sale fino al 19-13, poi Grigolo infila un break di 0-4 e dà la carica alle compagne per recuperare fino al 20-19.

Ma un paio di invasioni spianano la strada alla Savallese Millenium: Decortes mura l’attacco del 24-20 e mette fine ai giochi con la diagonale del 25-20. E la seconda vittoria stagionale è servita per la squadra di Mazzola.

Condividi la notizia