Millenium e Gioli al massimo Super vittoria e terzo posto

L’esultanza di Simona Gioli e della Savallese FOTOLIVE/Simone VeneziaClara Decortes all’attacco: dieci i  punti nella sfida contro il ChieriGrande tifo al PalageorgeGrande gioia per le bresciane
L’esultanza di Simona Gioli e della Savallese FOTOLIVE/Simone VeneziaClara Decortes all’attacco: dieci i punti nella sfida contro il ChieriGrande tifo al PalageorgeGrande gioia per le bresciane (BATCH)
Biancamaria Messineo 12.02.2018

Una rivincita che vale per due ed una nuova, fiammante posizione in classifica: la numero tre. Si può riassumere così l’impresa della Savallese Millenium, che nel difficile match contro il Fenera Chieri tra le mura di un PalaGeorge gremito di tifosi, si impone per 3-1, ottiene la rivalsa dopo le sconfitte subite dalle torinesi all’andata ed in Coppa Italia, e sale di una posizione in classifica, scavalcando proprio il Chieri, e raggiungendo per le prima volta il terzo posto. «È STATA una grandissima emozione» ammette Simona Gioli al termine dell’incontro. La centrale, campionessa d’Italia, è tornata a calcare il campo di Montichiari dopo quasi undici mesi, e l’esordio casalingo ha portato bene. Soddisfatto anche il tecnico della Savallese Enrico Mazzola: «Abbiamo fatto dei passi in avanti - conferma il coach - perché si vede che stiamo lavorando sulla continuità di rendimento, non come in Coppa Italia. Siamo stati bravi a tenere mentalmente e fisicamente la partita». Dopo un avvio a favore delle ospiti (0-2), le locali pareggiano sul 2-2: da qui in avanti il gioco diventa punto su punto, con la Savallese sempre avanti e il Fenera costretto a rincorrere (7-5, 14-12). Le leonesse si allontanano sul 19-16; non è ancora finita, perché, dopo il 21-17, il Fenera si riavvicina con una diagonale di Akrari e un muro su Gioli (21-19); la Millenium mantiene il distacco fino al 23-21, ma poi torna tutto in parità (23-23). Dopo il primo primo set point sprecato, Prandi e compagne si rifanno chiudendo sul 26-24. Nel secondo set a tirare le le redini è il Chieri: la difesa bresciana cala e le torinesi salgono sul 15-17. Qui le leonesse si risvegliano e pareggiano sul 18-18. La lotta diventa punto a punto (20-20, 22-22), ma a fare la differenza, sul finale, è una doppietta a rete di Perinelli (22-25). Nel terzo parziale sono ancora le ospiti a partire meglio: dopo l’1-4, però, le locali rispondono con Veglia, Villani e Decortes (5-5). La frazione di gioco prosegue equilibrata fino all’11-11, poi il Fenera alza il muro, accelera in battuta e mette in crisi ricezione e difesa avversaria, allungando fino al 15-20. Ma le padrone di casa, con un break di 4-0, accorciano le distanze; Prandi alza e difende senza sosta, Decortes pareggia sul 21-21. Ricomincia una lotta al cardiopalma, e al termine sono le leonesse a spuntarla sul 29-27. Da qui in poi la strada è tutta in discesa: le avversarie si spengono e le bresciane attaccano senza pietà. La Savallese mette a terra una palla dietro l’altra, passando dal 7-2 al 14-10, fino a salire sul 18-10 e sul 23-14. La vittoria più bella è quella della rivincita, che si materializza poco dopo, con il 25-15 di Villani. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi la notizia