In casa il Valtrompia fa harakiri Sporting Club avanti con il tris

L’undici del Valtrompia schierato inizialmente dall’allenatore MensiLo Sporting Club Brescia al gran completo: una serata di gloria
L’undici del Valtrompia schierato inizialmente dall’allenatore MensiLo Sporting Club Brescia al gran completo: una serata di gloria
Fabio Zizzo 07.09.2018

Harakiri in casa Valtrompia che esce dalla Coppa dopo non essere riuscito a capitalizzare il doppio vantaggio del primo tempo. Agli uomini di mister Mensi sarebbe bastato un pareggio, invece lo Sporting Club Brescia ha fatto il corsaro raggiungendo gli avversari in vetta alla classifica e qualificandosi grazie allo scontro diretto. Per i gigliati si aggiunge anche la tegola di Loiacono, colpito sul 2-2 con una gomitata alla testa e perdendo i sensi, tanto da essere assistito da un’ambulanza a fine gara. È il Valtrompia a prevalere nei primi 45’ e lo dimostra sbloccando subito il risultato. Dopo 4’ proprio Loiacono dalla destra crossa verso l’area e la palla arriva a Palmiri che colpisce di sinistro sporco, ma efficace, in rete. Al quarto d’ora è ancora lo stesso centrocampista a sfiorare il raddoppio con un tiro di rimessa dal limite dell’area di esterno destro che lambisce il palo sinistro. Ma il 2-0 gigliato non tarda ad arrivare e giunge al 28’ sugli sviluppi di una punizione di Sala dalla sinistra respinta in area e che ancora Palmiri colpisce sotto l’incrocio per la doppietta personale. L’unico spunto bresciano si segnala nel recupero con Simone Coccaglio che trova Chiereghin in area e il portiere lo respinge in angolo. Nella ripresa è tutto un altro copione e gli ospiti accorciano subito le distanze: sulla punizione dalla destra di Zamboni verso l’area, Noventa svetta e infila il secondo palo. Il 2-2 che fa traballare il Valtrompia arriva alla mezzora con Ravelli di rapina in area. Al 39’ c’è spazio per il 3-2 bresciano firmato sotto porta da Daif, che poi si fa espellere per una reazione inutile. Nel frattempo i padroni di casa erano rimasti in inferiorità numerica per l’infortunio a Loiacono e sostituzioni terminate. • © RIPRODUZIONE RISERVATA