Il Saiano ancora giù: l’ennesima sconfitta vale l’ultimo posto

18.12.2017

Ancora un ko per il Saiano, che rimane sempre inchiodato all’ultimo posto in classifica. Festeggia invece l’Asola, che si avvicina al San Lazzaro e scavalca il Real Dor. I franciacortini resistono solo un tempo prima di crollare sotto i colpi di Begni e Vitali. I mantovani partono fortissimo e sono pericolosi con Buonaiuto che, trovatosi in ottima posizione, calcia verso la porta con il portiere che si stende alla propria destra e devia in angolo. Mettono la testa fuori anche i biancorossi al 10’, con una conclusione di Corradi che si infrange sull'esterno rete. È il preludio alla rete che arriva quattro minuti dopo, con Albrici che deposita in rete un comodo tap-in. Spinge poi l’Asola, che dopo una prima mezz'ora non al massimo ritrova compattezza: al 41’ Begni insacca di testa il cross di Vitali siglando il pareggio. Al ritorno dagli spogliatoi subito occasione per i mantovani, con Ruta che non ha la freddezza di sfruttare un pallone regalatogli da un avversario. Marcolini, prima al 15’ e poi al 31’, impedisce a Corradi di esultare. Il sorpasso dell’Asola arriva al 25’ con il nuovo acquisto (bresciano) Vitali. Begni al 40’ non chiude i conti firmando la personale doppietta con una conclusione da metà campo che si insacca in rete, complice un non felicissimo intervento di Pedersoli. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi la notizia