«Dream Meeting» da sogno con tanti applausi bresciani

La premiazione dei 2000 metri riservati ai Cadetti ATL-ETICAMENTE FOTO
La premiazione dei 2000 metri riservati ai Cadetti ATL-ETICAMENTE FOTO
Stefano Goffi 16.04.2018

Il centro sportivo di Chiari ha ospitato una lunghissima domenica di atletica organizzata dalla Motus Castegnato, in collaborazione con Atletica Chiari 1964 e Atletica Villa Carcina. Così è andato in scena il «Dream Meeting» animato dalla presenza di 1400 atleti scesi in gara per tutte le categorie. L’apertura con le prove multiple dove i successi sono andati a Giulia Vezzoli (Atletica Chiari 1964) tra le Esordienti nel Biathlon A con 1064 punti, nel Biathlon B, gradino più alto del podio per Nicole Murtas (Corrintime) con 1266 punti. I campo maschile, il Biathlon A se lo è aggiudicato tra gli Esordienti Thomas Mori (V.Castenedolo) con 849 Punti, mentre il Biathlon B è andato a Dawit Maffazioli (Motus Atletica Castegnato), grazie agli 883 punti ottenuti. Salendo di categoria con i Ragazzi il Biathlon A è stato vinto da Lorenzo Betella (Atl.Chiari 1964) con 1081 punti, mentre il Biathlon B va ha visto protagonista Mattia Musetti (Robur Barbarano) con 1396 Punti. In campo femminile il Biathlon A Ragazze è stato vinto da Fadila Ouedraogo (Motus Atletica Castegnato) con l'ottimo punteggio di 1412 Punti, mentre il Biathlon B è andato a Merate grazie a Giulia Trisoglio con 1556 punti. Tra gli Allievi il vincitore del Triathlon è stata l'atleta con casacca Brixia Atletica 2014, Ion Soltan grazie ai 1841 punti conquistati. Joan Adu (V.Castenedolo), con 1673 punti è la vincitrice tra le Allieve. Una giornata di gara impegnativa che ha visto protagonisti anche gli Assoluti nel Triathlon. In campo femminile la migliore è stata Alice Manzoni (Atl.Bergamo 1959) con 1585 punti, mentre tra gli uomini il gradino più alto del podio è stato riservato a Dario Dester (Cremona Sportiva Arvedi) con 1938 punti. Passando alle gare individuali, i vincitori di giornata sono stati, nella categoria Cadette, Cristina Andreoli (Atl.Vallecamonica), nel Lancio del Disco con 22.17 metri. Nel Salto in Lungo ha vinto Elisagiulia Gilberti (Atl Valtrompia) con 4.86 metri. Oro negli 80 Hs per Sofia Compagnone (Robur Barbarano ) in 14"78. I 300 mt sono andati a Giulia Fedeli (Atl.Punto IT) in 43"14, mentre i 1000 mt li ha vinti Sofia Bonanomi (Merate Atletica) in 3'07"07. Tra i Cadetti Oro per Filippo Iacocca (Vittorio Alfieri Asti) nel Martello grazie ad un lancio a 51,93 metri, Ibrahim Iounis (Atl.Carpenedolo) nel getto del Peso con 11.77 mt, a Francesco Scotti (Robur Barbarano) nel salto in Alto con 1.56 metri ed a Mattia Campi (Atl.Rovellasca)nei 2000 metri chiusi in 6'11"74.Una citazione a parte la merita il Cadetto della Atl.Vallecamonica, Paolo Gosio vincitore di due gare,entrambe con buonissimi tempi,i 100 Hs chiusi in 14"05 ed i 300 metri,corsi in 37"79. PER LA CATEGORIA Allievi, abbiamo visto gareggiare anche i lanciatori nel Getto del Peso e il lancio migliore è stato di Samuele Tonello (Atl. Carpenedolo), primo con 11.29 metri. Sempre nel Peso, ma categoria Juniores, gradino più alto del podio per Nicolas Prosperi (Brixia Atletica 2014 ) con 14.78, mentre tra gli Assoluti ha vinto il Valtellinese Marco Simonini con 14.94. Ultima gara per gli Assoluti Uomini sono stati i 400 vinti da Alessandro Scalvini della Atl. Rodengo Saiano Mico in 50"64. Tra le Assolute in campo femminile nei 400 ha vinto la sempre più promettente Alssandra Bonora (Atl.Rodengo Saiano Mico) in 56"34, mentre nel Lancio del Disco, si conferma la più forte, Natalina Capoferri (Atl.Brescia 1950) con un lancio a 50.04. •

Condividi la notizia