Cotton-Brescia, c’è feeling «Germani, non vedo l’ora»

Bryce Cotton lunedì si unirà ai nuovi compagni pronto a cominciare l’avventura in biancazzurro
Bryce Cotton lunedì si unirà ai nuovi compagni pronto a cominciare l’avventura in biancazzurro
Folco Donati 07.04.2018

«Non vedo l’ora di arrivare e poter scendere in campo con i miei nuovi compagni»: ecco le prime parole «bresciane» di Bryce Cotton. Raggiunto ieri pomeriggio telefonicamente grazie all’indispensabile collaborazione di Sandro Santoro, il neo-acquisto della Leonessa sembra euforico nel tratteggiare il percorso che lo porterà ad esordire con la maglia della Germani a partire dalla gara di domenica prossima contro la Reyer Venezia. «Questa mattina (ieri) sono andato a ritirare il visto e domenica mattina salirò sull’aereo che mi porterà in Italia. Arriverò lunedì mattina e mi metterò subito a disposizione della mia nuova squadra. Sono già stato in Europa ma l’Italia per me sarà una novità, ma sono sicuro che mi troverò molto bene. In questi giorni ho avuto modo di vedere qualche video della Germani e devo dire che il gioco che esprime mi pare molto efficace. Sono certo che mi integrerò molto presto». IN ATTESA di vederlo all’opera, la prima impressione che lascia Bryce Cotton è quella del ragazzo che ha una voglia matta di mostrare il suo valore. Graziella Bragaglio applaude per l’operazione di mercato che il suo staff dirigenziale ha portato a termine: «L’arrivo di Bryce Cotton rappresenta un ulteriore importante investimento che la società ha voluto compiere per aiutare la squadra nel suo cammino verso i playoff, con l’obiettivo di allungare il più possibile una stagione che fino a oggi è stata ricca di soddisfazioni – spiega il numero uno della Leonessa -. Il suo approdo al Basket Brescia Leonessa è un premio che i giocatori e i membri dello staff tecnico si sono meritati grazie al loro lavoro quotidiano, che ci ha portato a occupare le posizioni più rilevanti della classifica, a centrare virtualmente la qualificazione ai playoff e a raggiungere preziosi obiettivi come la finale di Coppa Italia». «SIAMO CONSAPEVOLI che quanto raggiunto fino a oggi vada ben oltre le più rosee aspettative e riteniamo che sia il frutto dell’attenta programmazione che è stata compiuta fino a oggi - conclude Graziella Bragaglio -. Evitare voli di fantasia e tenere i piedi ben saldi a terra è l’unica strada per continuare a ottenere importanti risultati e goderci l’arrivo a Brescia di un giocatore di grande spessore, che vanta importanti esperienze in NBA ed Eurolega e che merita tutta l’attenzione che potranno riservargli la nostra società, i nostri partner, i nostri tifosi e l’intera città». Reduce dalle tre vittorie ottenute contro Brindisi, Cantù e Reggio Emilia la Germani continua il suo tour de force affrontando domani il Banco Sardegna Sassari. Posta in palio di valore inestimabile per Moss e soci che superando anche questo scoglio metterebbero in ghiaccio la terza posizione e potrebbe strizzare l’occhiolino anche a qualcosa di ancora più importante. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi la notizia