Soltanto un secondo
e Zanotti termina
ai piedi del podio

06.11.2017

Ai piedi del podio per un solo secondo: è costata cara una disattenzione in odore di traguardo commessa da Marco Zanotti nell’ultimo atto del Tour of Hainan vinto dall’azzurro Jaocopo Mosca compagno di squadra alla Wilier Triestina Selle Italia del nostro Jakub Mareczko.

La nona e conclusiva frazione della corsa asiatica è stata vinta con lievissimo vantaggio da Jospeh Cooper davanti a Emil Liepins e Andreiy Kulyk. E proprio Liepins con l’abbuono conquistato ha superato in classifica generale Zanotti quinto sull’ultimo traguardo e alla fine quarto in classifica a 6” dal vincitore, solamente ad un secondo da Liepins.

Il professionista di Manerba si è fatto sorprendere a pochissime battute dalla conclusione buttando alle ortiche un podio praticamente certo. L’azione da finisseur che doveva produrre lui per vincere addirittura la corsa è stata effettuata da Cooper ed è in quel frangente che il nostro corridore non è riuscito a governare la situazione. Davvero un peccato perché avrebbe meritato di entrare in zona medaglia come due anni fa quando chiuse terzo il Tour of Taihu Lake dietro Jakub Mareczko e Andrea Palini. La sua prestazione rimane positiva ma c’è il rammarico per aver perso un’occasione più unica che rara per centrare quella che sarebbe stata la sua prima vittoria in una corsa a tappe.

Jakub Mareczko che ha fatto centro cinque volte nelle prime sei tappe, dalla terz’ultima in poi ha tirato i remi in barca lavorando per il compagno di squadra Mosca prima di pedalare tranquillo nel gruppo dei velocisti. Mareczko torna comunque a casa con la maglia di leader della classifica a punti che non è poco: la degna conclusione di una corsa che gli ha regalato una gioia dopo l’altra.A.M.

Condividi la notizia