Ciclismo Bresciabici, è un weekend d’argentoCiclismo | Ciclismo

Bresciabici, è un weekend d’argento

A sinistra Furlan: secondo RODELLAUmberto Marengo secondo nella corsa di Pinerolo FOTO RODELLA
A sinistra Furlan: secondo RODELLAUmberto Marengo secondo nella corsa di Pinerolo FOTO RODELLA
A.MASS. 10.09.2018

Tre medaglie d’argento e otto top ten rappresentano il bottino raccolto dai corridori bresciani sulle strade di tutto il mondo. In Cina il professionista Damiano Cima, portacolori della Nippo Fantini, è settimo in classifica generale a 10” dal leader Juan Sebastian Molano, brillante vincitore di giornata. Per il velocista di Malocco di Lonato un’altra giornata positiva insieme a quelle che gli hanno permesso di vincere la sua prima corsa a tappe la settimana scorsa proprio in terra cinese. A Pinerolo (Torino), nella classica Dalle Mura al Muro vinto da Paul Double ha chiuso al secondo posto con un ritardo di 59” il dilettante Umberto Marengo della Viris L&L di patron Imerio Lucchini. Per Marengo, primo il 28 agosto a Castelnuovo Scrivia, è l’ottavo podio stagionale. Nella stessa categoria, nel Trofeo Libero Ferrario a Parabiago (Milano), dove Giovanni Lonardi ha vinto la sua nona corsa dell’anno, il castelmellese Matteo Furlan (Iseo Serrature Carnovali Rime), è stato per la terza volta secondo. Purtroppo per lui è la terza volta che si trova di fronte un avversario della Zalf Fior che lo costringe alla resa. È stato però molto bravo e archivia con soddisfazione la sua sesta zona medaglia del 2018. È stato infatti anche due volte primo e una terzo. Nicola Rocchi (Viris L&L) e Luca Coti (Iseo Serrature Carnovali Rime) hanno ottenuto la quarta e nona posizione. A Viguzzolo (Alessandria) si sono piazzati al quinto e sesto posto anche gli altri dilettanti bresciani Samuele Rivi e Michael Belleri della Viris L&L. IL TERZO secondo posto di giornata l’ha conseguito l’allievo Sebastiano Minoia (Sarnico) a Romano di Lombardia in provincia di Bergamo. Sul traguardo orobico è stato superato solamente da Daniel Ippona. Per il figlio dell’ex difensore del Milan è il secondo argento stagionale dopo quello ottenuto al campionato regionale su pista nell’americana. Nella Coppa d’Oro a Borgo Valsugana dove è stato primo il tedesco Marco Brenner, ha colto la sesta posizione Giosuè Epis (Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco). È invece rovinosamente caduto il suo compagno di squadra Francesco Calì. Ventisettesimo Riccardo Perani Ronco Maurigi Delio Gallina). È tornato a respirare l’aria dell’alta classifica lo juniores Federico Chiari: a Oleggio (Novara) si è classificato settimo. •