Al Tour of Hainan
Mareczko abdica
ma è brillante Zanotti

Mareczko e il compagno Mosca
Mareczko e il compagno Mosca
04.11.2017

Jakub Mareczko ha abdicato al Tour of Haian in Cina: nell’ottava tappa della corsa asiatica vinta dal suo compagno di squadra della Wilier Triestina Selle Italia Jacopo Mosca, ha accusato ben 14’25” di distacco chiudendo 88°. Nel giorno in cui la corsa ha affrontato quattro gran premi della montagna la classifica generale è stata scombussolata e ora a comandarla è proprio Jaocopo Mosca con 3 secondi su Benjamin Prades (secondo all’arrivo) e 8 su Mykhaylo Konokenko.

Nel giorno in cui è sceso dal trono Mareczko si è invece fatto onore e avanzato notevolmente in classifica generale Marco Zanotti: il manerbese della dell’olandese Continental Monkey Town è transitato sotto lo striscione d’arrivo in nona posizione a soli 11” di distacco dal vincitore. Prestazione sicuramente superiore ad ogni più rosea previsione perché ha saputo affrontare e superare le salite con bella disinvoltura anche se non costituiscono il suo piatto forte. Quando riesce a correre con continuità il figlio di Giorgio già campione regionale dilettanti a Poggiridenti, riesce ad esprimersi a buoni livelli anche sui percorsi accidentati. La conferma è giunta puntuale ieri dove il corridore al terzo anno in forza alla formazione olandese ha sfoderato un prova tutta grinta e coraggio che alla fine l’ha premiato. In classifica generale ora è quinto a 17” dal nuovo leader. Con due tappe ancora da disputare e i traguardi volanti intermedi che assegnano abbuoni tutto potrebbe ancora accadere: ha il podio alla sua portata e qualcosa di più.

Oggi ottava tappa con partenza da Wuzhishau e arrivo a Lingshui dopo 197,400 chilometri. Da superare all’inizio la salita affrontata ieri nel finale.A.MAS.

Condividi la notizia