Campo non regolamentare: salta Cosenza-Verona!

02.09.2018

Può succedere nel 2018? Può capitare che una partita di Serie B non si disputi perché il campo di una squadra non è in condizioni regolamentari? Succede, in Italia. Non si gioca Cosenza-Verona. Salta una partita che aveva attirato circa 10 mila spettatori al «Marulla». Ai confini della realtà, eppure. Le condizioni del manto erboso, rizollato due giorni fa, hanno costretto il direttore di gara Piscopo di Imperia, dopo il sopralluogo di rito e la fase di riscaldamento delle due squadre, a non dare inizio al match dal momento che il terreno di gioco non è stato ritenuto praticabile in alcune zone. All’arbitro si può peraltro imputare ben poco: impossibile far giocare una partita se le condizioni del manto erboso non sono regolamentari. E quelle del manto di Cosenza non lo erano. La notizia che la partita non si sarebbe giocata aveva cominciato a circolare già in mattinata, ma dopo un sopralluogo di alcuni commissari della Lega l’ipotesi dell’annullamento sembrava essere stata cancellata. L’esame effettuato dall’arbitro ha dato invece un esito diverso. Adesso il Cosenza è nelle mani del Giudice sportivo e rischia lo 0-3, ma anche un punto di penalizzazione. •