Måneskin, è
arrivato il giorno
della verità

Ethan Torchio dei Måneskin nel backstage di «Torna a casa»Victoria De Angelis, Damiano David, Thomas Raggi dei Måneskin
Ethan Torchio dei Måneskin nel backstage di «Torna a casa»Victoria De Angelis, Damiano David, Thomas Raggi dei Måneskin
C.A.06.12.2018

Appuntamento bresciano da bollino rosso con il fenomeno Måneskin: già esauriti da tempo in prevendita i biglietti per il concerto bresciano della band romana, in programma questa sera al Gran Teatro Morato di via San Zeno (inizio alle 21.30). L’ulteriore conferma di un successo senza confini per Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan, età tra i 17 e i 19 anni, in tour dal 10 novembre per presentare l’album di debutto «Il ballo della vita»: 15 concerti, tutti sold out, un nuovo slot di sette date annunciate dall’8 al 30 marzo 2019. Strada tutta in discesa quella dei Måneskin, emersi dal nulla sulla platea mediatica di X Factor Italia 2017, undicesima edizione, dove Manuel Agnelli li ha accompagnati fino a un passo dalla vittoria. Ma il loro secondo posto ha assunto fin da subito le sembianze del trionfo, consolidato dalla scalata del primo ep «Chosen» fino alla vetta delle classifiche di vendita nazionali. A marzo di quest’anno è stata la volta di «Morirò da re», divenuto uno dei supertormentoni dell’annata, oltre i 25 milioni di streaming su Spotify e doppio platino, a ruota un tour di 21 date, tutte sold out, coronato dal set di apertura al concerto milanese degli americani Imagine Dragons a settembre davanti a 60 mila spettatori. Alla fine dello stesso mese il nuovo singolo «Torna a casa», ad anticipare l’album: brano presentato a sorpresa con esibizioni live per strada a Roma e Milano, poi il 25 ottobre sul palco di X Factor, dove i Måneskin sono tornati da ospiti per inaugurare la 12 esima edizione, il giorno prima dell’uscita de «Il ballo della vita». «Perché questo titolo? Perché il ballo è un atto che avvicina le persone, fa perdere le sovrastrutture e fa uscire la parte più spontanea di noi - dice la bassista Victoria -. Il nostro messaggio è trasmettere sicurezza alle persone. Non bisogna farsi toccare dagli insulti o autolimitarsi: anche noi abbiamo rispettato il messaggio e non ci siamo imposti limiti di nessun tipo». Nell’album una strizzata d’occhio al rap grazie al feat di Vegas Jones in «Immortale», prodotta da Don Joe. «Siamo figli di questa generazione - spiega Damiano -. Stiamo crescendo con questa musica, ci piace e penso che anche il mio modo di scrivere risenta dell’influenza delle metriche rap». L’organizzazione invita il pubblico ad arrivare già nel primo pomeriggio e a utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere il teatro. Le porte apriranno alle 18.30. Per l’organizzazione la soluzione più comoda è lasciare l’automobile in uno dei parcheggi scambiatori lungo la linea della Metropolitana e raggiungere la stazione di Lamarmora (10 minuti a piedi dal teatro). L’ultimo viaggio della metro parte dai due capolinea alle 24. Per arrivare in autobus è consigliata la linea 4 – direzione Folzano (ferma davanti all’ingresso del Teatro). •