Con Branduardi magìa a Calvisano E sul lago Iseosuona

Il «Camminando Tour 2018» di Angelo Branduardi a Calvisano nel cortile di Palazzo Lechi La polistrumentista Elli De Mon questa sera a Iseosuona
Il «Camminando Tour 2018» di Angelo Branduardi a Calvisano nel cortile di Palazzo Lechi La polistrumentista Elli De Mon questa sera a Iseosuona
Claudio Andrizzi 08.09.2018

Nel cartellone del sabato live bresciano spicca un nome: quello di Angelo Branduardi, atteso questa sera a Calvisano nel cortile di Palazzo Lechi con il suo «Camminando Tour 2018». L’appuntamento è in programma alle 21 nell’ambito del Festival Vergilius, in caso di pioggia allo stadio San Michele. Info biglietti: 334 6435504. «CAMMINANDO camminando prosegue questo viaggio in musica che ormai non si ferma più - dice lo storico cantautore di successi come “Alla fiera dell’est” o “Cogli la prima mela” -. La mia intenzione è quella di reinventare i brani che eseguiremo in concerto, smontandoli per andare alla ricerca del loro nucleo essenziale e rimontandoli con nuove soluzioni». Con Branduardi nel tour 2018 il nuovo collaboratore Fabio Valdemarin, che ha preso il posto di Maurizio Fabrizio. «Un musicista pendolare, perennemente in fuga tra Italia e America, pianista di formazione classica, polistrumentista, compositore e arrangiatore: figura per me molto stimolante, insieme abbiamo costruito un concerto sicuramente più complesso inserendo non solo le tastiere ma anche la tromba di Fabio insieme alle mie chitarre e al mio volino. Resto però fedele all’idea del “meno c’è più c’è”, alla ricerca delle emozioni più profonde e della comunicazione immediata tra palco e platea. Eseguiremo anche brani poco conosciuti, ma non mancheranno i miei classici: spero che chi verrà a vedermi ne possa uscire arricchito portando con sé qualcosa della mia musica». Dalla Bassa alla Franciacorta per Iseosuona 2018, quinta edizione per la maratona musicale del Sebino in programma dalle 18 con ingresso gratuito: sul palco di piazza Garibaldi Black Beat Movement e Jane J’s Clan, sul lungolago Marconi Belize, Sistema di Mel, Karmasonica, Di Noi Stessi e Altri Mondi, mentre sul palco allestito al porto Gabriele Rosa sfileranno la onewomandband Elli De Mon, 66DP, Diego Deadman Potron Ensemble e il camuno Andrea Van Cleef. Da mezzanotte in piazza Garibaldi Silent Disco, ovvero tre deejay per ballare sotto le stelle con la musica in cuffia. In città occhio al Settembre Warm Up della Latteria Molloy che questa sera continua con i Barriga, una delle rock band emergenti più interessanti dell’underground bresciano. Nati dalle ceneri dei Tutti Frutti + 1, hanno esordito quest’anno con l’album «Insana Voglia» prodotto da Pietro Paletti: la serata continuerà con il ritorno di Electro vs. Rock, ormai classico dj set a quattro mani con Joao e Mekis, da tempo uno dei format più gettonati della notte bresciana. Dalle 21.30, ingresso gratuito. Musica anche allo Stranpalato di via Risorgimento con i Poor Boys, duo composto da Ste Barigazzi alla chitarra e voce ed Enrico Zanni alle percussioni, in tour per presentare i brani del nuovo ep «Roots», 8 tracce nel nome di Robert Johnson e Muddy Waters. L’appuntamento è alle 21.30 con ingresso come sempre gratuito e consumazione obbligatoria. •