VENEZIANI
SULL’ETICA

 Veneziani prende spunto anche dalle parole del Nobel  Amartya SenVeneziani oggi affronta il tema «Libertà individuale e bene comune»
Veneziani prende spunto anche dalle parole del Nobel Amartya SenVeneziani oggi affronta il tema «Libertà individuale e bene comune»
Jacopo Manessi26.10.2017

Connessioni nel mondo contemporaneo, pensieri sulla storia, speculazioni sul valore etico nella comunicazione. Temi alti, in sintesi. Che il giornalista e saggista Marcello Veneziani affronterà con il suo classico linguaggio - chiaro e lucido - in un doppio appuntamento proposto da Etica Festival, la rassegna organizzata da Fondazione Provincia di Brescia Eventi e dalla stessa Provincia.

SI COMINCIA stasera alle 20.30 in zona sebina, a Pisogne, nella Sala De Lisi (ex biblioteca) di via Cavour: un dialogo con Eletta Flocchini su «Libertà individuale e bene comune». Influenze sull'argomento? Sfaccettate. A partire dal Nobel per l'Economia Amartya Sen, secondo cui la piena libertà del singolo deve necessariamente passare attraverso l'impegno collettivo sociale. Un pensiero che Veneziani rapporterà alla cultura occidentale e alla sensazione di una res publica sempre più affare di pochi.

Titolo affascinante anche per il secondo appuntamento di domani sera, sempre alle 20.30, nell'Auditorium Don Bertini di Calcinato (piazza Don Bertini 3), dove Veneziani si confronterà con Massimo Tedeschi, parlando di «Etica della comunicazione giornalistica».

Nel trionfo del fast food dell'informazione, l'autore nato a Bisceglie nel 1956 ragionerà sulla complessità del processo comunicativo, sempre più legato alla preparazione e alle competenze, ma anche a una rinnovata sensibilità etica.

L'equilibrio raccontato da Veneziani è sottile: da un lato le ingerenze di governi e poteri economici forti, dall'altro la necessità dei quotidiani per il corretto funzionamento della democrazia. A essere approfondite saranno anche la responsabilità dei media e dell'informazione nella costruzione dell'agenda pubblica, insieme alla posizione professionale da assumere di fronte all'attendibilità delle fonti, alla restituzione imparziale (se possibile) della notizia e alla consapevolezza di come il giudizio costituisca semplicemente un punto di vista.

IL DOPPIO incontro in calendario segue la partecipazione di Veneziani al festival Rinascimento Culturale diretto da Alberto Albertini, dove era stato protagonista nello scorso mese di settembre a Provaglio d'Iseo, nel Monastero di San Pietro in Lamosa, con l'incontro «Alla luce del mito: guardare il mondo con altri occhi», titolo della sua ultima fatica letteraria.

Per tutte le informazioni sulle due serate e sul programma del festival in generale è possibile visitare il sito fondazioneprovinciadibresciaeventi.it, scrivere a eticafestival@gmail.com e provinciadibresciaeventi@gmail.com, oppure chiamare il numero 030 2906403.

Condividi la notizia