Province nel limbo:
problemi sì, soldi no

La Leonessa
La Leonessa
23.08.2018

Né carne né pesce. Sono le Province. Spogliate della storica veste di rappresentanza dei cittadini dalla riforma Delrio, sono scampate alla naufragata riforma costituzionale del 2016 ma sono rimaste in mezzo al guado. Così si continua a chiedere loro di farsi carico di oneri che non sono assolutamente in grado di sostenere. Controllo e manutenzione di ponti e viadotti all’indomani della tragedia di Genova sono l’ultimo esempio del cortocircuito in cui la Provincia si trova suo malgrado coinvolta. Servono tanti soldi, ma dove recuperarli? Il Broletto, a Brescia, ha messo nero su bianco questa difficoltà comunicandola a Prefetto, Procura e Corte dei Conti: lamenta l’impossibilità di farsi carico da sola dell’ impegno, che segue la minaccia di spegnere i caloriferi delle scuole bresciane per risparmiare sul riscaldamento e le difficoltà ad asfaltare le strade piene di buche. Ma quanto potrà durare un’agonia così?