«Magia d’autunno» a Sirmione

Artisti di strada sabato nel centro storico di Sirmione
Artisti di strada sabato nel centro storico di Sirmione
Maria Lisa Piaterra 11.10.2018

Un pomeriggio speciale a Sirmione per salutare l’arrivo dell’autunno. Spettacoli itineranti, musica e fuochi d’artificio saranno i protagonisti della prima edizione dell’evento «Magia d’autunno» promosso dal Consorzio albergatori e ristoratori della cittadina termale in collaborazione con Meid Eventi, in scena sabato a partire dalle prime ore del pomeriggio nel centro storico. ARTISTI di strada e musicisti animeranno il borgo con spettacoli itineranti, emozionanti e sorprendenti. Marionette e trampolieri faranno la gioia dei più piccoli a cui saranno dedicate specifiche performance. Tra queste non mancherà quella di Gino lo Struzzo, personaggio amatissimo dai bimbi. Tra le numerose esibizioni in programma, il pubblico potrà assistere a quelle dello spray painter Raul Amoros che si esibirà con bombolette spray su grandi superfici di tela, di Angelo Gallocchio, musicista hang di fama internazionale e del musicista bresciano Christian Codenotti. Il momento più atteso della giornata alle 19.30. A quell’ora il cielo sopra la penisola sarà illuminato da un suggestivo spettacolo pirotecnico a cura di Parente Fireworks. I fuochi d’artificio saranno sparati da chiatte posizionate al largo di piazza Carducci e saranno visibili da tutto il centro storico e da lungolago Diaz. «Quella con Parente Fireworks - ha sottolineato Fabio Barelli presidente del Consorzio albergatori e ristoratori - è una collaborazione destinata a durare nel tempo. È la migliore azienda in Italia per la produzione di fuochi d’artificio, un’eccellenza che vogliamo legare alla bellezza del nostro paese». «Magia d’autunno» nel suo insieme mira ad offrire agli ospiti un evento di qualità ormai quasi giunti al termine di una proficua stagione turistica. Un modo per dire grazie ai tanti visitatori che anche quest’anno hanno scelto la cittadina termale per concedersi qualche giorno di riposo. «Questo evento - ha concluso Barelli - nasce per valorizzare Sirmione anche durante questo periodo dell’anno, quando il lago è ancora incantevole, e per ringraziare i tanti turisti che continuano a venirci a trovare». Nel corso della giornata il Consorzio albergatori e ristoratori offrirà a tutti gli ospiti degli alberghi e dei ristoranti consorziati un biglietto per visitare gratuitamente il Castello Scaligero o le Grotte di Catullo, i due simboli per eccellenza della penisola. • © RIPRODUZIONE RISERVATA