Allevatori nei guai
per i liquami
nei campi

La Panda della Gev data alle fiamme
La Panda della Gev data alle fiamme
19.03.2018

La direttiva nitrati sembra lettera morta alle nostre latitudini. Lo dimostrano le tre denunce compilate in un solo weekend tra Montichiari, Bagnolo e Poncarale, destinatari altrettanti agricoltori che distribuivano liquami nei campi violando tutte le regole di settore: dalla gestione dei quantitativi al divieto di spargimento in caso di pioggia. In un caso un pioppeto cofinanziato con fondi europei era stato letteralmente trasformato in una discarica, col terreno ricoperto da molti centimetri di reflui. In azione in tutti i casi i carabinieri forestali delle stazioni di Vobarno e Gavardo, ma un ruolo nel lavoro di indagine l'hanno avuto anche le guardie volontarie della Provincia, ed è difficile non mettere in relazione le denunce con l'incendio doloso di una Panda delle guardie ecologiche volontarie data alle fiamme nella notte di lunedì a Orzinuovi, mentre era parcheggiata in un'area recintata di proprietà comunale.